top of page

Stop pagamento mutui degli enti locali

Aggiornamento: 14 set 2023

Sorge la possibilità per gli Enti locali di sospendere il pagamento della quota capitale dei mutui contratti con Cassa Depositi e Prestiti o con altri istituti Bancari.

Il 27 luglio scorso l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) ha sottoscritto un accordo quadro con Comuni (ANCI) e Province (UPI), avente come obiettivo la sospensione della parte capitale delle rate che scadono dalla data dell’accordo fino al 31/12/2023.

L’accordo consente di ottenere un significativo risparmio nella parte corrente; pertanto, risulta essere un sostegno decisivo per gli enti che stanno avendo difficoltà con le ricadute del caro-energia.

Le rate sospese saranno imputate mediante prolungamento dei piani di ammortamento a valere su anni futuri.

Gli Enti interessati hanno tempo fino al 30 settembre 2023 per presentare la domanda di sospensione utilizzando gli appositi moduli messi a disposizione dalle banche.

Qualora l’Ente fosse interessato a beneficiare della sospensione in argomento, tale decisione dovrà essere deliberata dall’organo esecutivo (Giunta Comunale).

Si segnala che l’elenco delle banche aderenti potrà essere consultato sul sito di ABI (www.abi.it).


Stop pagamento mutui degli enti locali
Stop pagamento mutui degli enti locali

Consulta Servizi PA #CSPA



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page